Marzo 2017

8 Posts Back Home
Showing all posts made in the month of Marzo 2017.

CENTRIFUGATA, PER FEDE!

CENTRIFUGATA Che il cibo fosse una metafora del nostro rapporto con il mondo lo supponevo già da un po’. Quello che non avevo mai considerato è invece la relazione spirituale che molti di noi hanno con le diete dimagranti. Una delle ultime correnti religiose di cui sono venuta a conoscenza è la dieta liquida. Spiegatemi per favore come una persona mediamente sana, fisicamente parlando, può deliberatamente scegliere, magari sotto la guida di un esperto o sotto l’impulso di una rivista, di nutrirsi soltanto di cibo liquido. Si, sono persone provviste di regolare dentatura. No, non hanno da poco tolto le tonsille. Prima di questa opinabile decisione avevano anche una vita sociale, ma l’hanno persa.  Io adoro i centrifugati. Amo il gaspacho e le vellutate di verdure sono la mia vita. Ma non potrei vivere senza mordere! Il cattolicesimo suggerisce di non mangiare carne il venerdì o durante la Quaresima. I…

PESCE SPADA E RISOTTO AL LIMONE

Il pesce spada cotto Sous Vide e un delizioso risotto ad accompagnarlo. 20 minuti per un piatto gourmet. L’altra sera ho mangiato il pesce spada più buono della mia vita. La cosa bella è che lo avevo preparato io. Marinato e cotto sottovuoto a bassa temperatura. Ho una fissa però…a casa mia non si butta via niente per cui, con il pesce spada avanzato dalla sera precedente ho deciso, il giorno dopo, di creare un risotto e, ovviamente, visto che ormai non si ha più tempo per fare nulla, ho chiesto aiuto alla mia fidata pentola a pressione della Fissler INGREDIENTI per 2 persone 200 gr di riso 400 ml di brodo vegetale Un limone Rosmarino Pesce Spada 200gr Burro 40 gr Vino bianco Olio sale e pepe PROCEDIMENTO Tostare il riso nella pentola a pressione, sfumare con circa mezzo bicchiere di vino bianco, attendere che l’alcol evapori, aggiungere il…

ASSAPORARE

Una parabola In un sutra, Buddha raccontò una parabola:  Un uomo che camminava per un campo si imbatté in una tigre.  Si mise a correre, tallonato dalla tigre.  Giunto a un precipizio, si afferrò alla radice di una vite selvatica e si lasciò penzolare oltre l’orlo.  La tigre lo fiutava dall’alto.  Tremando, l’uomo guardò giù, dove, in fondo all’abisso, un’altra tigre lo aspettava per divorarlo.  Soltanto la vite lo reggeva.  Due topi, uno bianco e uno nero, cominciarono a rosicchiare pian piano la vite.  L’uomo scorse accanto a sé una bellissima fragola. Afferrandosi alla vite con una mano sola, con l’altra spiccò la fragola.  Com’era dolce! Leggo questa storia da anni. Ogni volta arrivo alle ultime due parole e sento in bocca il sapore delle fragole. Non quelle che si trovano ora: rosse, seducenti, quasi irresistibili ma quando finalmente le avvicini con desiderio alle labbra e affondi i denti nella polpa…

SI CUCINA MA NON SI MANGIA

Tutorial che passione. La maschera nera che si cucina ma non si mangia. La ricetta di oggi esula un po’ dalle mie competenze. Il fatto è che mi sono divertita così tanto a prepararla e a farla che voglio condividerla con voi. L’altro giorno mi è venuta voglia di testare quella maschera per il viso, nera, detox di cui tutti parlano tanto e di cui esistono video sinceramente rivoltanti ma sicuramente di grande impatto. Spulciando su google in cerca della marca perfetta mi imbatto in un post della fantastica Clio Make Up, che suggeriva un metodo su come prepararla in casa, con ingredienti che normalmente si usano in cucina. Il Mc Giver misto a Giovanni Mucciaccia misto a Chef Ramsey che sono in me non hanno resistito quindi sono andata al supermercato a prendere tutti gli INGREDIENTI Pastiglie di carbone, quelle che si usano per i gas intestinali Latte parzialmente…

QUANTO PESA UNA BELLA PERSONA

“In questa nostra epoca ossessionata dalla magrezza molte donne hanno problemi con il proprio corpo. Da ogni parte ci viene detto che sembriamo troppo grasse (…) per cui cerchiamo di mangiare meno. Forse dimagriamo o forse il corpo si adegua e impara a cavarsela con meno calorie.  Qualcosa in noi, tuttavia, ha un’idea assai precisa della nostra struttura corporea e nel tempo tende a ripristinare il peso adeguato. Quasi ogni donna che è sottoposta a una dieta avrà fatto, suo malgrado, questa dolorosa constatazione”.  (Renate Gockel, ‘Donne che mangiano troppo’, Feltrinelli, Milano 1991) Una delle innumerevoli volte che ho espresso ad un membro della mia famiglia il mio grande desiderio di perdere giusto 5 kg, non troppo,  mi è stato meravigliosamente risposto:  “Più o meno come quasi tutte le altre donne del mondo!”. Ho sorriso. E ho cambiato desiderio. Quante di voi hanno inseguito il sogno di svegliarsi con 5…

PAN CAKE: POSSONO PROVOCARE DIPENDENZA

Pan Cake: possono provocare dipendenza. Li ho sempre visti nei cartoni animati e nei film americani.  Non sapevo che sapore avesse lo sciroppo d’acero. Poi per lavoro ho dovuto testare una piastra antiaderente, una crepiera (Caso Design).  Da quel momento non ho più smesso di preparare i pan cake. Salati, con affettati, avocado e salmone, crema di formaggio e cipolla caramellata… Dolci, con nutella, cioccolata fondente, al latte, marmellata, miele, gelato, frutta…e lui, l’insostituibile sciroppo d’acero. Con quel sapore dolce e severo allo stesso tempo, delicato e legnoso, intenso… Insomma i Pan Cake si prestano ad una grandissima varietà di combinazioni. Sono fatti con ingredienti semplici e sul web esistono centinaia di ricette e varianti. La mia come al solito è nata dopo vari tentativi, tutti assolutamente dignitosi. RICETTA PER CIRCA 20 PAN CAKE INGREDIENTI Uova 3 Latte 500 ml Zucchero 45 gr Lievito per dolci 1 bustina…

DIMAGRIRE CON IL COUNSELING

Ad un caro amico che circa un anno fa mi raccontava le sue ultime scoperte in campo di diete dimagranti, dopo anni passati girando l’Italia in cerca della bacchetta magica che risolvesse i suoi problemi di peso, ho detto che probabilmente avrebbe avuto bisogno di un percorso che lo liberasse dalla sua dipendenza da regimi, prima che dal cibo. Ho avuto questa intuizione a metà del mio percorso di formazione, e fino a quel momento non avevo mai riflettuto su quanto il counseling potesse essere valido come sostegno per chi vive un rapporto problematico con l’alimentazione. E’ appena entrata la primavera. Abiti leggeri aspettano nell’armadio.  Come vi sentite al pensiero di coprirvi sempre meno.  Cosa provate al pensiero dell’estate che segue la primavera. Del costume da bagno e dei buoni propositi con i quali forse avete abbandonato pareo e infradito.  Quante di voi li hanno veramente messi in pratica. Il…

Una critica d’eccezione, ma il filetto di maiale cotto Sous vide non teme confronti.

Tornando alla mia avventura a Boffalora Sopra Ticino alla Punto.De, vi racconterò dell’emozionante press day di venerdì 27, di tutto quello che ho imparato sul team building e il lavoro di squadra, e di una ricetta molto molto semplice ma di grande impatto: Filetto di maiale cotto Sous Vide. Venerdì sono venuti in azienda diversi esponenti della stampa italiana insieme a blogger e influencer. Quello che volevamo far conoscere loro, più che i nostri prodotti, era la nostra idea, il nostro progetto, di creare un nuovo modo di fare distribuzione utilizzando il “Cook Experience“ come veicolo trainante. Cos’è il Cook Experience? Vi spiego in due parole di cosa si tratta: uno chef, un gruppo di persone, un tavolo da lavoro e invece di raccontarvi una ricetta, la prepariamo insieme! Bello vero?! Perché il Cook Experience? Perché la cucina è un ottimo modo per far entrare in sintonia le persone e la sintonia crea…

Navigate